Tag Archives: CIOCCOLATINI

PETIT CADEAUX

Anche nelle vostre case inizia a respirarsi l’atmosfera natalizia? Io sono riuscita a ritagliarmi una giornata tutta per me, una di quelle dove mi chiudo in cucina e inforno e non ci sono per nessuno, per me è il miglior antistress che esista! Ogni anno e lo dico spero di non diventar e ripetitiva ma…io  adoro il Natale! divento peggio dei bambini e sono ossessionata dal rosso, dai babbi natale e le renne.. quindi ho già iniziato la produzione festaiola nonchè la lista dei regali da fare e naturalmente si inizia già a pensare al menù della vigilia, così ispirata da questo clima ecco che un po’ di pasta di zucchero avanzata diventa un petit cadeaux, piccolo scrigno dolce amaro proprio come me….

A presto…

INGREDIENTI:
pan di spagna
6 uova,
225gr di zucchero di canna,
130gr di farina 0,
65gr di fecola di patate,
45gr di cacao amaro,
1 fiala di aroma alla vaniglia,
Disco croccante al cioccolato
125gr di cioccolato fondente 70%,
40gr di riso soffiato,
Farcitura
400gr di panna montata (accadì senza lattosio o di soia),
lamponi freschi

Cioccolatini decorativi


250gr di cioccolato fondente 70%,
marmellata di lamponi,

Decorazione
Pasta di zucchero colorata
lamponi freschi 
cioccolatini
Preparare in anticipo (anche il giorno prima) il pan di spagna: Montare con le fruste elettriche  ad alta velocità le uova a temperatura ambiente e lo zucchero. Quando diventeranno una crema densa e consistente con volume raddoppiato. Aggiungere la vaniglia e le polveri già setacciate poco per volta e amalgamare tutto con un mestolo di legno con movimenti delicati dall’alto al basso, per non far smontare le uova.
Versare il composto in una teglia quadrata di 24cmx24cm (meglio se in silicone o con bordi apribili) e cuocere in forno caldo a 160°C per circa 30 minuti. Una volta pronto sformarlo e metterlo a raffreddare su una gratella.
Intanto far sciogliere il cioccolato fondente a bagno maria e farlo intiepidire leggermente. Foderare una teglia di pari dimensione a quella del pan di spagna con carta d’alluminio e cospargere di riso soffiato. Versare sul riso il cioccolato fuso e amalgamare bene, distribuendo uniformemente sul perimetro della teglia livellando alla stessa altezza. Lasciar raffreddare a temperatura ambiente (se di fretta potete metterla in frigorifero).
Montare la panna con lo zucchero (regolare la quantità di zucchero a piacere).
Con un coppa pasta quadrato ricavare 6 quadrati dal pan di spagna e fare la stessa cosa con il croccante di cioccolato (toglierlo dal frigo prima perchè si ammorbidisca un po’ e si possa tagliare).
Montaggio del dolce:
Bagnare la base di pan di spagna (inserita nel coppa pasta) con una bagna di acqua e zucchero e se lo avete succo di lampone.
Con un sac-a-poche coprire con la panna inserire un lampone, coprire con un quadratino di croccante al cioccolato e ripetere con altra panna, lampone e finire con un quadretto di pan di spagna. Procedere così anche per gli altri “pacchettini”. (con queste dosi ne vengono 3, naturalmente se ne servono di più occorrerrà preparare un secondo pan di spagna o aumentare le dosi in proporzione e usare una teglia più grande).
Spalmare i bordi e la superficie dei pacchettini con la panna rimanete in modo uniforme, stendere col matterello la pasta di zucchero e ricoprire il dolcino facendola aderire bene.
Legare il pacchettino con un nastro a piacere e decorare con lamponi freschi e magari cioccolatini, io ad esempio ho preparato dei cioccolatini con lo stampo Il calendario dell’avvento di Silikomart, sono formine della dimensione giusta e posso dare spazio alla fantasia! Io ho fatto fondere a bagnomaria il cioccolato  e poi l’ho fatto intiepidire girandolo di tanto in tanto. Ho riempito lo stampo fino a colmar e le piccole cavità e l’ho rovesciato nuovamente sul piatto dove c’era il cioccolato. l’ho messo in congelatore a rapprendere poi ho riempito le cavità con una punta di marmellata ai lamponi e coperto con altro cioccolato fondente. questa volta l’ho fatto solidificare a temperatura ambiente per averlo più lucido.


UOVO FONDENTE CON MANDORLE E SCORZETTE D’ARANCIA

Sto sviluppando una certa dipendenza dal cioccolato e ciò mi preoccupa, non posso più farne a meno e ora che arriva Pasqua finalmente volevo cimentarmi nel preparare un uovo e naturalmente mangiarmelo fino all’ultima briciola, ma come si fa a dir di no al cioccolato?
recentemente poi ho dato il meglio di me a Barolo in provincia di Cuneo, in occasione di un evento che voleva promuovere l’abbinamento cioccolato e Barolo chinato. 


Bè non mi sono trattenuta e credo che le mie papille gustative abbiano assaporato il mix più esplosivo di gusto riguardo al cioccolato. L’amaro del fondente aromatizzato all’arancia con croccanti mandorle. Credo di essere stata per un minuto in paradiso.


Così ho pensato che quest’uovo 3D della Silikomart doveva essere così! Servito al centro del tavolo a decorare un banchetto pasquale e poi assaggiato disco dopo disco e per i bimbi? Perchè non decorare l’uovo con farfalline, piccole api, fiori e coccinelle di gelatina d’arancia, la forma springlife choco era perfetta?


Buona Pasqua a tutti!


A presto









INGREDIENTI:


Uovo
450gr di cioccolato fondente 70%,
30/40gr di mandorle,
1 arancia non trattata

Decorazione
150ml di succo d’arancia fresco,
12gr di gelatina in fogli
200gr di zucchero,
1/2 busta di pectina,

Lavare e asciugare bene l’arancia e con un rigalimoni grattare la scorza e conservarla in una ciotolina.
con un coltello tritare non troppo fini le mandorle e lasciare da parte.

Spezzettare i cioccolato e scioglierlo a bagnomaria a una temperatura bassa e quindi molto lentamente.

Una volta pronto versarlo in una ciotola di ceramica e con un cucchiaio raffreddarlo muovendolo dall’alto al basso per un minuto.
Riempire gli stampi con il cioccolato e su ogni “cerchio” spargere la scorza grattugiata d arancia e le mandorle.
Far solidificare a temperatura ambiente e solo quando è bene solido, montare l’uovo mettendo i cerchi uno sopra l’altro (sarà divertente assemblarli nel modo giusto).

Spremere l’arancia, aggiungere lo zucchero, la pectina e il burro e portare a ebollizione. Nel frattempo ammorbidire in acqua fredda la gelatina e aggiungerla al succo.
Versare il composto nelle formine e mettere in frigo a far rassodare almeno per 4 ore.
Una volta pronte posizionarle sull’uovo decorandolo aiutandosi con della colla alimentare o della glassa reale a piacere.


MITO ATZECO

E’ da un po’ che mi frullava in testa questo cioccolatino, l’originale l’ho assaggiato tempo fa dal maestro cioccolatiere che l’ha inventato Zuccarello (entrare nel suo negozio è un attentato a tutti i buoni propositi di contenersi, astenersi assolutamente se si è a dieta!). 
 Ho spettato con pazienza che arrivassero sui banchi della frutta delle ciliege degne del loro nome, le ho abbinate alla fantastica forma piramidale dello stampo Cheope di  silikomart ed ho cercato di riproporlo rivisitandolo, lungi da me la presunzione di considerarlo identico…ma come si suol dire si difende bene!


Vi lascio alla ricetta corro a mangiare i cioccolatini o con questo caldo si sciolgono!!










INGREDIENTI: 
1 confezione di biscotti digestive al cacao
100gr di margarina
cannella
100gr di cioccolato fondente  50% di cacao
100gr di cioccolato fondente 85% di cacao
6gr di gelatina in fogli
125ml di panna da montare vegetale
300gr di ciliege (già senza noccioli)
2 cucchiai di zucchero di canna
latte di soia qb
rum


Tritare finemente i biscotti e mescolarli con la cannella in polvere e la margarina fatta sciogliere (al microonde o a bagnomaria).
Disporre il composto nella placca del forno o una teglia rettangolare coperta di carta forno e livellarlo bene.  Far riposare l’impasto in frigorifero per almeno un’oretta.


In un pentolino far cuocere le ciliege denocciolate con due cucchiai colmi di zucchero di canna e dopo qualche minuto mentre si sta formando il “sughetto” aggiungere un goccino di rum e sfumare per qualche altro minuto. Sciogliere 2 fogli di gelatina (4gr) già ammollata in acqua fredda e ben strizzata e far intiepidire.


Versare la gelatina nello stampo senza esagerare con le dosi o il cioccolato non ci starà più! e mettere in congelatore. La restante gelatina versarla sul composto di biscotti e distribuirla bene prima di rimettere tutto in frigorifero.


Far sciogliere a bagnomaria in due piatti separati il cioccolato e far raffreddare a temperatura ambiente.


Montare la panna zuccherandola a piacere (io ho messo due cucchiai di zucchero a velo).
In un goccio di latte di soia fatto scaldare sciogliere la restante gelatina già ammollata e strizzata. Far intiepidire e aggiungere alla panna. 


Dividere la panna nei due piatti di cioccolato e amalgamare bene.


Versare la mousse con il cioccolato 50% nello stampo per metà e proseguire con lòa seconda mousse.


Metter ein congelatore per almeno un’ora e poi sformare. 






CHOCO CHRISTMAS

Come vi ho anticipato nell’ultimo post la mia cucina è in pieno fermento pre natalizio con tutti i nervosismi che ne consuegono, ma va da sé che quando la Silikomart mi ha gentilmente omaggiata dello stampo choco tags, della linea easy choc, non potevo esimermi dall’utilizzarlo e quale migliore occasione se non la cena di auguri con gli amici? Ma potevo mai presentarli dei semplici cioccolatini? Assolutamente no! Così mi è venuta l’idea di farli ripieni o meglio di creare dei “sandwich” di cioccolato con i colori natalizi. gustosi gusci di cioccolato noir con un ripieno dolce al cioccolato bianco e gli immancabili lamponi che con il loro bellissimo colore ricordano i classici bastoncini bianchi e rossi natalizi. sono assolutamente perfetti se siete alla ricerca di pensierini home made da regalare.









INGREDIENTI:

400gr di cioccolato fondente al 70%
mousse al cioccolato bianco
200gr di cioccolato bianco
125gr di latte di soia
250ml di panna da montare vegetale
6gr di gelatina in fogli
gelatina ai lamponi
4gr di gelatina in fogli
125gr di lamponi
2 cucchiai di zucchero di canna

Far sciogliere il cioccolato fondente a bagnomaria. Versare il cioccolato negli stampini e mettere a solidificare in congelatore per un quarto d’ora e ripetere l’operazione per il cioccolato rimanente.
Preparare la mousse al cioccolato bianco: Far sciogliere il cioccolato bianco a bagnomaria.  Ammollare la gelatina in acqua fredda e nel frattempo portare a ebollizione il latte e scioglierci dentro la gelatina ben strizzata. Aggiungere il  latte al cioccolato bianco poco per volta,  mescolando bene e far intiepidire. Montare la panna ben fredda senza aggiungere zucchero (il cioccolato bianco è già parecchio dolce per sua natura) e incorporarla al cioccolato appena tiepido mescolando delicatamente dall’alto al basso. Riporre in frigorifero.
Intanto con il frullatore ad immersione ottenere una purea dai lamponi e passarla in un colino in modo da eliminare i semini. Ammollare la gelatina rimanente in acqua fredda e mettere la purea di lamponi in un pentolino con due cucchiai di zucchero di canna colmi e farla scaldare.  Scioglierci la gelatina ben strizzata e far raffreddare a temperatura ambiente.
Aggiungere un cucchiaio di gelatina di lamponi (quando è ancora tiepida prima che indurisca)alla mousse e mescolare bene. Mettere la mousse in un sac-a-poche con bocchetta larga.
Accoppiare due cioccolatini (io li ho scelti con lo stesso soggetto ma l’importante è che siano della stessa misura) in modo che il motivo sia all’esterno per entrambi. Una volta formate le coppie di choco tags spremere con il sac-a-poche la mousse su una placchetta per coppia. Una volta terminata la mousse riempire un altro sac-a-poche con la gelatina di lamponi ormai solidificata e formare delle strisce diagonali sulla mousse per ogni cioccolatino (l’intento è di ricreare l’effetto bastoncino natalizio). Coprire ogni cioccolatino con il suo gemello e mettere in frigorifero fino al momento di servirli. 


CHOCO – ROBOTTINI AL BICERIN E FRUTTI DI BOSCO

Dal momento che mi ritrovo una sorella dipendente da cioccolato ,per il suo onomastico ho pensato a questi cioccolatini … quale migliore occasione per provare la simpaticicissima forma dei ROBOCHOC di SILIKOMART…. è vero il suo onomastico è stato i l 26 marzo, ma io presa com’ero dal finire la tesi le ho fatto un buono e appena laureata me l’ha priresentato a tempo di record, nel caso me ne fossi dimenticata … così avendo delle more e dei miritlli avanzati dalla torta per la festa di laurea di ieri, mi sono messa all’opera e ho voluto aromatizzarli anche con un po’ di Bicerin il tipico liquore al gianduiotto di Torino… certo non sono un mastro cioccolatirere ma mi ritengo soddisfatta e a mia sorella sono piaciuti…

INGREDIENTI:

150gr di cioccolato fondente al 60%
125gr di more
125gr di mirtilli
4 cucchiai di zucchero
3 fogli di gelatina
bicerin (o un liquore al cioccolato)

Passare con il frullatore ad immersione la frutta e metterla in un colino a maglie strette e filtrare i semi. Mettere la gelatina in un recipiente con acqua fredda per circa 10 minuti. Far sciogliere il cioccolato tagliato a tocchetti a bagno maria e intanto versare la polpa di frutta in un pentolino antiaderente con 4 cucchiai di zucchero e far cuocere qualche minuto. Scioglierci dentro la gelatina ben strizzata mescolando bene.
Versar eil cioccolato fuso nelle formine riempendole bene e capovolgere la base dei ROBOCHOC sul piatto del cioccolato in modo da eliminare il cioccolato in eccesso (sia la base che le pareti dovranno essere coperte bene dal cioccolato) e far soliidficare in congelatore qualche minuto. Togliere la forma e riempire ogni robottino con un goccio di bicerin e coprire con la gelatina di frutta non fino all’orlo e rimettere qualche minuto in congelatore. Coprire i robottini con uno strato di cioccolato fuso coprendo bene tutti i buchi e rimettere un’ultima volta in congelatore. Dopo qualche minuto togliere dal congelatore aspettare un paio di minuti e sformare i robottini.
1 Comment
POSTED IN:


CIOCCOLATINI AL CUORE DI LAMPONE

 Con questo post concludo la parentesi San Valentino e soprattutto cuori…mi escono dalle orecchie ho davvero voglia di cambiare…in ogni caso non poteva certo mancare il moretto, nei destinatari dei miei esperimenti in cucina degli scorsi giorni..eccco cosa ho preparato per lui e per il nostro primo San Valentino insieme…


ps. La scatola non è graziosa? L’ho fatta a mano seguendo le precise indicazioni di Sigrid, trovate nel suo bellissimo libro Regali Golosi.

INGREDIENTI:

200gr di cioccolato fondente finissimo 70% di cioccolato,
125gr di lamponi freschi,
80gr di zucchero,
10gr di fogli di gelatina,

Ammollare la gelatina in acqua fredda. Far sciogliere a bagnomaria il cioccolato e tenerlo in caldo. Frullare con il frullatore ad immersione i lamponi e metterli ascaldare qualche minuto in un pentolino con lo zucchero; spegnere il fuoco e scioglierci dentro la gelatina ben strizzata. Versare il cioccolato nei pirottini (io li avevo mono dose in silicone) e farlo aderire bene alle pareti poi capovolgerli in una ciotola e far colare bene. Riporre un paio di minuti in congelatore. Riempire i pirottini con il guscio di cioccolato con la gelatina di lamponi e mettere qualche minuto in congelatore. Finire i cioccolatini riempendoli con altro cioccolato fuso facendo in modo che non esca dai bordi e pulendo bene i margini dovesse accadere..rimettere in congelatore per 10 minuti così si solidificano bene. Togliere dal congelatore e sformare delicatamente dagli stampini in silicone e riporre in frigo fino al momento di confezionarli.

Con questa ricetta partecipo al contest di CUOCICUCIDICI