GINGERBREAD

Io ho sempre adorato il Natale, sono una bambinona cresciuta che fa ancora la letterina  a Babbo Natale e che ha pianto fiumi di lacrime quando ha scoperto che in fondo non esiste. Rimango incantata di fronte alle luci, i colori e i sapori natalizi. Per tutto dicembre canticchio canzoni Natalizie, mi tuffo a capofitto nella ricerca dei regali e mi dedico al menù della vigilia. 

Quest’anno non riuscivo a trovare tutto questo buon’umore o a percepire l’atmosfera natalizia appieno, ma questi omini, un po’ scontati e inflazionati lo so, mi hanno fatta divertire nel prepararli e mi hanno strappato un sorriso. e sgranocchiandoli in compagnia di un buon te caldo me li hanno fatti amare e mi hanno fatto vivere il Natale. 

Li ho voluti sorridenti e scanzonati proprio come quell’amico che se n’è andato da poco e troppo velocemente e se la starà ridendo lì dov’è, quell’amico con cui vorrei ancora dividere una fetta di torta o parlare dell’ultimo film visto al cinema. Quell’amico che vorrei chiedere a Babbo Natale di riavere sotto l’albero, quell’amico sempre pronto alla battuta e sempre sorridente nonostante tutto. Lo stesso sorriso di questi omini!..Ti voglio immaginare così, in un mondo di marzapane e zenzero a giocare a qualcosa e a tenere allegri tanti omini di pan pepato…



A presto



INGREDIENTI:

350 gr di farina 0,
80 gr di zucchero di canna,
60 gr di zucchero a velo,
80 gr di miele d’acacia,
150 gr di burro senza lattosio,
1 uovo, 
1 tuorlo,
1/4 di cucchaino di chiodi di garofano in polvere,
1/4 di cucchiaino di coriandolo tritato,
1/2 cucchiaino di noce moscata,
2 cucchiaini di cannella,
1 cucchiaino di zenzero in polvere,
9 gr di bicarbonato,
Lavorare a crema il burro con lo zucchero in modo da scioglierlo bene, prima con una forchetta poi con un frullino elettrico o la planetaria.
Aggiungere l’uovo e il tuorlo sbattuti, a filo.
Aggiungere le spezie e il miele lavorato un po’ in una ciotolina per ammorbidirlo e il bicarbonato.
Incorporare tutta la farina e lavorare  l’impasto velocemente fino a formare una palla liscia e omogenea. avvolgere nella pellicola trasparente e far riposare un  paio d’ore almeno  in frigorifero.
Stendere la pasta e ricavare gli omini di pan di zenzero con lo stampino apposito. 
Posizionarli sulla placca del forno rivestita di carta forno e cuocerli in forno caldo a 170° per circa 10 minuti.
Dovranno gonfiarsi leggermente e colorarsi un pochino ma non occorre sfornarli prima che diventino duri. Una volta freddi si induriranno e diventeranno friabili in modo naturale.
Farli raffreddare e poi procedere alla decorazione con l glassa reale.
Con un frullino elettrico (o la planetaria) montare l’albume e dopo poco aggiungere poco per volta lo zucchero a velo continuando a montare. Con un sac a poche con una bocchetta  a foro piccolissimo o una penna da pasticcere decorare gli omini come meglio credete. La glassa reale può essere anche colorata con coloranti alimentari in gel o in polvere.

2 Responses to GINGERBREAD

  1. lupa says:

    Forse la magia del Natale ci rapisce anche per questo: ci trasporta vicino a chi vogliamo, anche a chi non è più fisicamente seduto alla nostra tavola. Un abbraccio anche a te;-)

  2. foto deliziose per dei biscotti golosissimi! tanti cari auguri di buone feste!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *